0

Angelo Franco

Angelo Franco
Angelo Franco
Angelo Franco

Angelo Franco

Nasce a Cinquefrondi in Calabria, il 11 gennaio 1991 e trascorre la sua giovinezza a Plaesano, un piccolo paese collinare di nemmeno un migliaio di persone.
Angelo, fin da bambino, è amante dell'arte, della musica e del teatro. Si distingue da subito per le sue capacità artistiche ma soltanto all'età di 22 anni scoprirà realmente il suo innato talento per la pittura.
La richiesta da parte di un'associazione culturale locale, di realizzare un'effige su tela raffigurante la Madonna Addolorata, è l'evento che darà origine ad una serie di realizzazioni artistiche in continua evoluzione.
Angelo si diverte nel mettersi alla prova, testando le sue capacità, esplorando tra gli stili e le tecniche che più sente alla sua portata avvicinandosi sempre più ad una forma di surrealismo contemporaneo in maniera autodidatta.
Successivi incarichi non tardarono nell'arrivare, realizzando così una tela per il teatro di Polistena, per numerosi privati ed affreschi murali a tema religioso.
Alcune delle sue tele vengono incluse in una collana edita da Pagine s.r.l. intitolata "Arte e artisti contemporanei" (2016) a cura di Francesca Folino Gallo.
 
Attualmente partecipa a numerosi concorsi nazionali ed internazionali per artisti emergenti.
Vincitore del secondo posto pittura all'Arte Prize di San Miniato (PI), 18 maggio 2019.
Finalista al Mediterranean Contemporary Art Prize, Castello di Lagopesole, 18-28 luglio 2019.
Vincitore del premio speciale Franco Azzinari al concorso Metropolis - Biennale della Sibaritide (CS), 7-21 dicembre 2019.
Menzione speciale al concorso Gutenberg Edizioni per Calendario 2020, Palazzo Venezia (NA), 7 gennaio 2020.


il premio adrenalina

Le opere in gara di Angelo Franco

LA MENTE TORNA
Vai alla scheda
LA MENTE TORNA
Exuperanti Forma 6.0
gallery

Tutte le opere di Angelo Franco

VUOTO RIFLESSO
Avulso mare, vuoto riflesso, recondito scarto.<br /> In un mare contemporaneo, estrapolato dal suo contesto, una balena simbolo di vita e salute degli oceani, si allontana verso un orizzonte a noi sconosciuto. L&rsquo;uomo rimane immobile osservatore di se stesso e ci rivela un vuoto interiore, i rifiuti che riempiono e distruggono i nostri mari e la nostra stessa esistenza. Il suo coperchio si riflette nel sogno di un eden e di una bellezza ormai perduta. Sogniamo un mondo che pi&ugrave; non ci appartiene.<br /> Una doppia tela, tenuta insieme da due cerniere, accompagna il significato e la caratteristica dell&rsquo;uomo protagonista dell&rsquo;opera. Mentre tre versi di due parole s&rsquo;imprimono come tematica dell&rsquo;opera stessa.
1300,00
VUOTO RIFLESSO
ACQUISTA
SCEGLI ADESSO
Tra imponenti e soffocanti grattacieli, la coscienza metropolitana si affaccia improvvisa su una scala mobile. Con le sembianze di un cameriere ci propone la portata del giorno: un albero simbolo di vita, di ossigeno e di riscatto. Spetta a noi la scelta, prima che un solo passo lo conduca inevitabilmente nelle fauci di una betoniera. La nostra metropoli ci chiede aiuto: &egrave; ora di scegliere, di ripartire o perdersi per sempre.
1200,00
SCEGLI ADESSO
ACQUISTA
LABIRINTO DI MARE
Il mare come labirinto d&rsquo;acqua dove vite acquatiche e umane s&rsquo;intrecciano in un rischioso scambio di ruoli. Un pesce fugge dalla sua naturale dimora divenuta ormai ostile mentre vite umane si perdono in un habitat a loro inusuale. Delle mani, destinate a rimanere inascoltate, cercano un appiglio, un aiuto o una speranza di libert&agrave;. Chi gioca con queste vite sar&agrave; destinato a rimanere prigioniero in quello stesso labirinto senza essere n&eacute; pesce libero n&eacute; uomo fiero.
LABIRINTO DI MARE
MOSTRA PERSONALE - dicembre 2019
MOSTRA PERSONALE - dicembre 2019
INVOLUZIONE
Corpi svestiti, ammassati e in attesa di un inusuale destino, giacciono a terra in una sorta di fabbrica che imbottiglia vite umane. Dopo secoli di sviluppo e innovazione tecnologica, le nostre esistenze si uniformano e l&rsquo;uomo &egrave; usato dal suo stesso progenitore come oggetto casualmente selezionato ed imbottigliato verso un futuro privo di emozioni. &Egrave; questo lo scenario di un&rsquo;ipotetica involuzione dell&rsquo;essere umano.
800,00
INVOLUZIONE
ACQUISTA
Ultime news

Il Blog di Adrenalina

Helmut Newton. Works

FINISSAGE MOSTRA EXUPERANTI FORMA

Capodanno Estrema Bellezza

PALAZZO ADRENALINA 20/21/22